Saturday, January 06, 2007

L- Richard Stark: Flashfire, fuoco a volontà

L’indimenticabile Parker, uno dei più noti protagonisti del noir americano degli anni ’60, è tornato;L’autore Richard Stark (alias Donald E. Westlake e Tucker Coe), forte del successo del film “Payback” (tratto da “The Hunter”del 1962), e approfittando del rinnovato amore del pubblico per il genere noir, rilancia il suo personaggio in una nuova serie di avventure apertasi nel 1998 con “ComeBack”.

Flashfire si apre senza preamboli su un Parker, coinvolto, per intercessione di un amico, in un colpo organizzato da tre sconosciuti.
La rumorosa rapina va in porto, ma al momento della spartizione i tre complici propongono a Parker di reinvestire il malloppo per finanziare un colpo davvero grosso nella lussuosa Palm Beach, e, di fronte al suo rifiuto, lo minacciano, fuggendo con la sua parte di bottino…
I tre uomini hanno fatto male i conti, e Parker, ben lontano dal lasciarsi minacciare e derubare impunemente, è pronto a lanciarsi in una pericolosa vendetta…
Protagonista simbolo del noir nato dopo la caduta del codice Hays (come sottolineato nell’interessante ma stringata introduzione di Francois Torrent), Parker è volutamente immorale (almeno per quanto riguarda i rapporti con la società, infatti, anche in “flashfire” riconferma la sua fedeltà alla storica compagna Claire), violento, freddo, spietato, irresistibile.

Lo stile di Stark, piacevolmente minimale, non mostra tracce di ammorbidimento, come se il tempo non fosse passato, per lui come per il suo personaggio.

Flashfire è edito da Sansoni, collezione “I best seller del crimine”.

Labels: , , , , , ,

0 Comments:

Post a Comment

<< Home