Saturday, October 14, 2006

C- Michael Mann: Miami Vice

Due poliziotti della “Vice Squad” di Miami tentano di infiltrarsi in un’organizzazione di narcotrafficanti di alto livello, nel tentativo di vendicare un ex informatore suicidatosi in seguito alla perdita di una figlia ad opera dei malviventi.
All’ FBI sono convinti che i colpevoli appartengano ad un gruppo locale di neonazisti, ma il giro d’affari è molto più ampio, e i due detective (Collin Farrel e Jamie Foxx meno simpatici degli "originali" Don Johnson e Philip Michael Thomas), infiltratisi al vertice dell’organizzazione non hanno intenzione di accontentarsi dei “pesci piccoli”.

Il film, che si colloca a pieno diritto in quel movimento di revival degli anni ’80 che ha già prodotto numerosi remake (o meglio riedizioni cinematografiche di note serie televisive) quali “Stursky ed Hutch” (che, per quanto dichiaratamente commerciale, era sostenuto da un paio discrete interpretazioni, ed una buona ironia), “Charlie’s Angels”, “Hazard”, e ovviamente “Mission Impossible” (che tuttavia, ), si lancia in un disperato tentativo di attualizzazione a base di cellulari ultima generazione, microcamere, spionaggio e controspionaggio informatico e molti altri ingredienti dei quali lo spettatore farebbe volentieri a meno, per coprire un’intreccio mal ritmato e poco solido (si riscontrano anche alcune, pur piccole, incongruenze…).
I dialoghi, in generale abbastanza brutti, sono tristemente sostenuti da una colonna sonora di basso livello, troppo insistente e disposta a casaccio sui quasi 120 minuti di pellicola.
Il montaggio non è per palati fini, e le riprese in notturna, virate al rosso o all’arancio, tali e quali a quelle già viste in “Collateral”, non denotano certo una grande inventiva.
Nell’insieme un film confuso e poco gradevole, banale e graficamente sgraziato, che riesce ad azzerare anche le capacità di un’attrice come Gong Li, “utilizzata” per l’ennesima storia d’amore già vista e rivista in migliaia di action movies con tanta pellicola in avanzo ma poche idee…

Labels: , , , ,